serie SCUNA

Dopo il brigantino a palo (localmente detto "scippe") il bastimento mercantile più costruito ed amato dai Liguri fu, indubbiamente, il brigantino-goletta detto "scuna". Il brigantino-goletta, secondo la nomenclatura ottenuta nell'Ordinanza Ministeriale n° 320 del Novembre 1872 e nella successiva del 1879, è così descritto: "Bastimento con due alberi verticali, il primo a vele quadre, il secondo a vele auriche e bompresso". Nella parlata comune dei porti liguri fu tuttavia chiamato più semplicemente "Scuna", con una propria riduzione dalla voce inglese "Brik-Schooner".

 

After the bark (locally known as "scippe"), the most commonly built merchant ship beloved by the Ligurian was no doubt the bark-schooner (locally said "scuna"). The bark-schooner, based on the nomenclature contained in the Ministerial Decree n°320 of November 1872 and in subsequent amendments dated 18979, is described as: "Ship with two vertical masts, the first with squaresails, the second with fore-and-aft sails and bowsprit". In the common dialect of the Ligurian ports it was simply referred to as "Scuna" with its own abbreviation of the British word "Brik-Schooner".

rubinetto acciaio inossidabile Scuna PO
SCUNA PO
Download
SCUNA PO - Dati Tecnici / Technical Data Sheet
Scuna PO.pdf
Documento Adobe Acrobat 588.5 KB